Ti trovi in: Home - Documentazione - 5 per mille - 5 per mille 2007 - Elenchi degli ammessi e degli esclusi con l’indicazione delle scelte e degli importi pubblicati il 30/10/2009 - Elenchi degli ammessi e degli esclusi con l’indicazione delle scelte e degli importi pubblicati il 30/10/2009

Elenchi degli ammessi e degli esclusi con l’indicazione delle scelte e degli importi pubblicati il 30/10/2009

I dati riguardanti le preferenze per la destinazione del 5 per mille espresse dai contribuenti nel 2007 ed i relativi importi sono stati raccolti in cinque elenchi: Onlus e volontariato (ammessi ed esclusi), ricerca scientifica (ammessi ed esclusi), ricerca sanitaria (ammessi).

Nell’ambito degli elenchi del volontariato (ammessi ed esclusi) sono inserite – per espressa previsione normativa – anche le associazioni sportive dilettantistiche iscritte nei registri del CONI che svolgono una rilevante attività di interesse sociale. Per queste ultime, la selezione e i controlli tra associazioni ammesse, perchè in posse sso dei requisiti ed associazioni escluse, sono stati curati dal CONI.

Per agevolare la consultazione degli elenchi e rendere più fruibili i dati espressi, sono state effettuate 3 diverse elaborazioni di ciascun elenco in ordine alfabetico, in ordine crescente di codice fiscale, in ordine decrescente di importo attribuito a ciascun nominativo.

Nella versione pubblicata gli importi destinati a ciascun soggetto sono stati arrotondati alla seconda cifra decimale. Questo dato - poco significativo per i singoli destinatari, che vedono variare di un centesimo in aumento o diminuzione la somma loro spettante – ha comportato una variazione dell’importo totale degli elenchi di alcune decine di euro.

Gli importi indicati negli elenchi sono stati preventivamente depurati di una quota pari allo 0,5 per cento del cinque per mille che – in base all’art. 1, comma 1235 della legge 296 del 2006 sarà destinata in parte all’Agenzia per le ONLUS ed alle organizzazioni nazionali rappresentative degli enti del volontariato ed in parte alla copertura degli oneri  necessari alla liquidazione deglle somme agli aventi diritto.

 L’importo complessivo dello 0,5 per cento del 5 per mille ammonta ad euro 1.870.686,61.