Ministero dell'Economia e delle Finanze ITA ENG

Ti trovi in: Home - Cosa devi fare - Aggiornamento dati catastali e ipotecari - Aggiornamento Catasto terreni - Pregeo - Software - Corso autoformazione multimediale Pregeo

Corso autoformazione multimediale Pregeo

Corso Pregeo 10.4 APAG

Il corso di autoformazione multimediale a supporto del software per l’approvazione automatica e la contestuale registrazione nelle banche dati catastali, cartografica e censuaria, degli atti di aggiornamento del Catasto dei Terreni è organizzato in moduli formativi.

I primi due introducono ai diversi aspetti del modello concettuale e guidano l’utente nell’installazione del software e nell’utilizzo dell’interfaccia grafica.

Un terzo modulo è dedicato alle modalità operative relative alla tipologia di aggiornamento “Frazionamento16A”. Ulteriori moduli formativi, dedicati alle altre tipologie di aggiornamento del Catasto Terreni, saranno pubblicati prossimamente.

Modulo 1 – Il modello concettuale

Illustra il modello concettuale e le ragioni che nel 2010 hanno portato alla creazione del nuovo sistema di aggiornamento del Catasto dei Terreni.

Modello concettuale - Parte 1 – rar (18.00 MB)

Modello concettuale - Parte 2 – rar (18.00 MB)

Modello concettuale - Parte 3 – rar (18.00 MB)

Modello concettuale - Parte 4 – rar (15.35 MB)

Modulo 2 – Download, installazione ed interfaccia grafica

Espone le modalità di download e di installazione della nuova versione di Pregeo 10 nonché le funzionalità della nuova interfaccia grafica APAG.

Download e installazione – rar (10.29 MB)

Interfaccia grafica – Parte 1 - rar (16.00 MB)

Interfaccia grafica – Parte 2 - rar (15.29 MB)

Modulo 3 – Il frazionamento 16a

Illustra le modalità di aggiornamento di un atto di frazionamento della tipologia 16a utilizzando la procedura Pregeo 10, integrata con le nuove funzionalità dell’interfaccia grafica APAG.

Il frazionamento 16a - Parte 1 – rar (20.48 MB)

Il frazionamento 16a - Parte 2 – rar (5.27 MB)

La fruizione degli argomenti e delle pagine all’interno dei moduli è sequenziale. Pertanto non è consentito l’accesso ad argomenti e pagine successivi se non è stata conclusa la fruizione di quelli precedenti. Il completamento delle pagine e degli argomenti consente automaticamente la fruizione di quelli successivi.

Requisiti tecnici minimi

Di seguito informazioni utili sui requisiti tecnici minimi (hardware e software) richiesti per la corretta fruizione dei moduli informativi e per la predisposizione dell’ambiente informatico:

Hardware Postazioni Client

  • Computer: PC IBM compatibile con Processore Intel Pentium 4 a 2,33 GHz, AMD Athlon 64 2800 o più potente (o equivalente)
  • Memoria: 128 MB di RAM
  • Connettività: Connessione Internet 56K (consigliata ISDN/ADSL)
  • Audio: Scheda audio
  • Scheda Grafica: Risoluzione minima 1024x768 milioni di colori e 128 MB di memoria

Software Postazioni Client

Per decomprimere i moduli multimediali, dopo aver effettuato il download è necessario avere installato uno dei seguenti programmi: WinRAR o 7Zip (scarica gratuitamente 7Zip )

Per la corretta visualizzazione dei moduli multimediali è necessario che sul computer siano installati:

  • Internet Explorer (versione 6.0 o superiore).
  • Adobe Flash Player (versione 8 o superiore) (scarica gratuitamente Adobe Flash Player )
    Con Adobe Flash Player potrebbe essere necessario abilitare l’impostazione di sicurezza per la visualizzazione dei contenuti (all’interno di ciascun pacchetto è presente il file “Aggiornamento configurazione flash player” per avviare la procedura di aggiornamento);

Predisposizione dell'ambiente e download dei moduli formativi

A causa delle dimensioni dei moduli, alcuni di essi sono stati frazionati in più parti per garantire il successo dell’operazione di download.

Il download dei moduli sul PC richiede:

  • la creazione sul proprio PC, per ogni modulo formativo, di una cartella nella quale verranno salvati i file scaricati (ad es. C:modello concettuale);
  • il salvataggio nella stessa cartella di tutti i file .rar relativi allo stesso modulo (ad es. nel caso del modulo formativo “Il modello concettuale” l’operazione di download va ripetuta per tutti i 4 elementi nei quali è scomposto il file);
  • l’estrazione, dalla cartella creata, del primo file scaricato (nell’esempio il file “Modello concettuale – Parte 1); il sistema ricompatta automaticamente i singoli elementi in un'unica cartella (ad es. 01_Pregeo 10_modello concettuale).

In questa nuova cartella sono presenti, tra gli altri, i seguenti file:

  • “Aggiornamento configurazione Flash Player”, che permette di abilitare l’impostazione di sicurezza di “Flash Player” per la visualizzazione dei contenuti (questa operazione va effettuata una sola volta, all’inizio);
  • “Start”, da utilizzare per avviare la fruizione del corso.