Ti trovi in: Home - Cosa devi fare - Comunicare dati - Eventi calamitosi (terremoti, alluvioni, eccezionali precipitazioni nevose)  - Eventi sismici 2012 - Richiesta di finanziamento

Informazioni generali – Eventi sismici 2012 (richiesta di finanziamento)

L’articolo 11, comma 7, del decreto legge 174/2012 ha previsto la possibilità di chiedere ai soggetti autorizzati all’esercizio del credito, un finanziamento assistito dalla garanzia dello Stato, della durata massima di due anni, per far fronte al pagamento dei tributi, contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria sospesi, nonché per altri importi ancora dovuti.

Ammessi al finanziamento sono:

  • i titolari di reddito d’impresa che hanno i requisiti per accedere ai contributi previsti dall’articolo 3 del Dl 74/2012 o dall’articolo 3-bis del Dl 95/2012
  • i titolari di reddito di lavoro autonomo, nonché gli esercenti attività agricole per il pagamento dei tributi, contributi e premi, nonché per gli altri importi dovuti dal 1° dicembre 2012, se dotati dei requisiti per accedere ai contributi previsti dall’articolo 3 del Dl 74/2012 o dall’articolo 3-bis del Dl 95/2012, limitatamente ai danni subìti in relazione alle attività dagli stessi rispettivamente svolte
  • i titolari di reddito di lavoro dipendente, proprietari di una unità immobiliare adibita ad abitazione principale classificata nelle categorie B, C, D, E e F della classificazione AeDES, per il pagamento dei tributi dovuti dal 16 dicembre 2012.

I finanziamenti possono essere richiesti per i pagamenti:

  • sospesi ai sensi dei decreti del ministro dell’Economia e delle Finanze 1° giugno 2012 e 24 agosto 2012, nonché dell’articolo 8, comma 1, del Dl 6 giugno 2012, n. 74
  • per gli altri importi dovuti dal 1° dicembre 2012 al 15 novembre 2013.

Possono presentare la documentazione utile per accedere al finanziamento:

  • i soggetti che non sono riusciti a provvedervi entro l’originario termine finale del 30 novembre 2012
  • i soggetti che hanno già utilmente rispettato il termine ultimo del 30 novembre 2012.

Inoltre, possono chiedere il finanziamento imprenditori e professionisti che hanno sede operativa o domicilio fiscale, nonché il proprio mercato di riferimento nei comuni di cui al decreto del ministro dell'Economia e delle Finanze 1° giugno 2012, diversi da quelli che hanno i requisiti per accedere ai contributi previsti dall’articolo 3 del Dl 74/2012 o dall’articolo 3-bis del Dl 95/2012, che possano dimostrare di aver subito un danno economico diretto, causalmente conseguente agli eventi sismici del maggio 2012.

La comunicazione per l’ammissione al finanziamento deve essere trasmessa all’Agenzia delle Entrate, esclusivamente in via telematica entro il 31 ottobre 2013.