Ministero dell'Economia e delle Finanze ITA ENG

Ti trovi in: Home - Cosa devi fare - Dichiarazioni - Imposta assicurazioni premi e accessori - Informazioni generali

Informazioni generali - Denuncia da parte delle imprese di assicurazioni per i premi e accessori incassati

Le imprese di assicurazione, entro il 31 maggio di ciascun anno, devono comunicare all'Agenzia delle Entrate, utilizzando il presente modello di denuncia, l'ammontare complessivo dei premi e accessori incassati nell'anno precedente, per i quali va pagata l'imposta sulle assicurazioni, distinti per categorie di assicurazioni.

La denuncia va presentata, con le predette modalità e negli stessi termini, anche dalle imprese di assicurazione estere che operano nel territorio italiano in libera prestazione di servizi (LPS) (art. 4 bis, commi 5 e 6 bis, legge 29 ottobre 1961, n. 1216).

Per i soggetti che operano in libera prestazione di servizi (LPS) si precisa che con riferimento ai premi incassati a partire dal 2015, è prevista la presentazione delle denunce con cadenza annuale. Invece, con riferimento ai premi incassati nel 2014, si ricorda che per tale annualità era prevista la possibilità di presentare le denunce con cadenza mensile o annuale (Circolare n. 31/E del 30 dicembre 2014, § 15) mentre, per i premi incassati sino al 2013 era richiesta la presentazione delle denunce con cadenza mensile.

Al pari della compagnia nazionale, il soggetto LPS è tenuto a trasmettere, entro il 31 maggio dell'anno successivo a quello in cui sono stati incassati i premi, la comunicazione degli importi annualmente versati alle province, distinti per contratto ed ente di destinazione (art. 17, comma 4, D.lgs. n. 68 del 2011).

Per individuare correttamente l'anno di riferimento il soggetto "LPS" che presenta la denuncia annuale, compila pertanto il rigo "Periodo di riferimento" posto sul frontespizio della denuncia, indicando nel campo "Impresa estera in LPS" l'anno di riferimento dei premi incassati, preceduto dai caratteri "00". Tale modalità deve essere seguita anche in caso di denuncia annuale relativa ai premi 2014 e di comunicazione - sempre per il 2014 - degli importi annualmente versati alle province, di cui all'art. 17, comma 4, D.lgs. n. 68 del 2011.

Nel caso in cui il soggetto LPS intenda trasmettere tardivamente una denuncia mensile relativa al 2013 o al 2014, indicherà invece nel predetto campo il mese e l'anno di riferimento.

Il soggetto LPS che presenta la denuncia annuale compila con riferimento all'acconto dell'imposta il rigo AC5 (e non anche il rigo AC6) al pari del soggetto residente.

La denuncia va inoltre presentata, entro un mese dal giorno del pagamento del premio, dai contraenti con domicilio o sede in Italia, per le assicurazioni stipulate con assicuratori all'estero.