Ministero dell'Economia e delle Finanze ITA ENG

Ti trovi in: Home - Servizi online - Servizi Osservatorio Mercato Immobiliare - Forniture dati quotazioni OMI

Forniture dati OMI

Il servizio “Forniture dati OMI” consente il download gratuito delle quotazioni immobiliari dell’Osservatorio del Mercato immobiliare ed è destinato agli utenti registrati a Fisconline ed Entratel.

Sono disponibili per il download le quotazioni OMI a partire dal 1° semestre 2016. Si può richiedere la fornitura delle quotazioni OMI per l’intero territorio nazionale, una specifica area territoriale, una regione, una provincia o un comune.

Le quotazioni immobiliari semestrali individuano, per ogni delimitata zona territoriale omogenea (zona OMI) di ciascun comune, un intervallo minimo/massimo, per unità di superficie in euro a metro quadro. Quando per una stessa tipologia sono valorizzati più stati di conservazione è comunque specificato quello prevalente. In particolare:

  • per box, posti auto e autorimesse non risulta significativo il diverso apprezzamento del mercato secondo lo stato conservativo
  • per negozi e centri commerciali il giudizio O/ N /S è da intendersi riferito alla posizione commerciale e non allo stato conservativo dell'unità immobiliare.

Le quotazioni OMI, disponibili in un semestre, sono relative ai comuni censiti negli archivi catastali. È quindi possibile che l’elenco dei comuni presenti in Banca Dati differisca nei diversi semestri per effetto di variazioni circoscrizionali (soppressione/costituzione di nuovi comuni).

Nell’ambito dei processi estimativi, le quotazioni OMI non possono intendersi sostitutive della stima puntuale, in quanto forniscono indicazioni di valore di larga massima. Solo la stima effettuata da un tecnico professionista può rappresentare e descrivere in maniera esaustiva e con piena efficacia l'immobile e motivare il valore da attribuirgli.

Per eventuali approfondimenti sui criteri di formazione delle quotazioni immobiliari e delle zone OMI è possibile consultare la pagina Metodologie e processi OMI.

Per utilizzare i dati pubblicati è necessario citare la fonte: "Agenzia Entrate - OMI".