Comunicato stampa del 16 May 2018

Fisco: Agenzia delle Entrate e dottori commercialisti. Nelle Regioni tavoli congiunti per promuovere il dialogo

Più dialogo, più collaborazione: nasce all’insegna di questi obiettivi la piattaforma comune tra Agenzia delle Entrate e dottori commercialisti per favorire il confronto tra amministrazione e professionisti. Il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, e il presidente del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, Massimo Miani, hanno dato il via ad un protocollo d’intesa che – per ogni Direzione regionale delle Entrate e per l’insieme degli Ordini territoriali dei commercialisti per ogni regione – prevede l’istituzione di un “tavolo congiunto”: un canale di comunicazione sempre aperto grazie al quale professionisti e Agenzia potranno confrontarsi per individuare insieme soluzioni in grado di rendere più efficienti le rispettive attività.

Assistenza e informazione - Il “tavolo congiunto regionale”, formato da rappresentanti di entrambe le istituzioni, opererà su due livelli. Uno istituzionale, con riunioni tra tutti i presidenti degli Ordini della provincia e i direttori provinciali delle Entrate. L’altro, operativo e continuativo, composto da due coordinatori scelti dai Direttori regionali e dai presidenti degli Ordini e al quale parteciperanno gli esperti nelle materie che di volta in volta oggetto di confronto, e che saranno indicati dai coordinatori stessi. Tra gli obiettivi di primo piano, quello di facilitare l’accesso ai servizi di assistenza e informazione, soprattutto attraverso i canali telematici, ma anche la segnalazione di anomalie e criticità organizzative o procedurali, nonché l’individuazione di situazioni che possono creare difficoltà interpretative. Con il protocollo, entra nel vivo la realizzazione di una cooperazione concreta tra Agenzia delle Entrate e Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, in un’ottica di ottimizzazione delle attività e di semplificazione dei rapporti con i contribuenti.

Roma, 16 maggio 2018