Ti trovi in: Home - Contatta l'Agenzia - Assistenza fiscale - Con una e-mail

Web mail

Prima di scrivere consulta le nostre FAQ e verifica se trovi la risposta al tuo quesito

Il servizio è pensato per fornire al maggior numero di cittadini risposte brevi nel minor tempo possibile ed è dedicato, in particolare, ai cittadini che non si avvalgono dell’assistenza di un intermediario per chiedere informazioni in materia fiscale di carattere generale.

Tramite la web mail non è invece possibile ricevere informazioni su posizioni fiscali personali o sullo stato di una pratica in corso. Se ha bisogno di questo tipo di informazioni può contattare telefonicamente i nostri consulenti del Centro di assistenza multicanale che, per le comunicazioni di irregolarità e le cartelle potranno valutare la possibilità di annullarli direttamente, se risultano errati. Per le altre pratiche in corso potrà rivolgersi all’Ufficio territoriale competente.

Come funziona

Dopo aver scelto l’argomento nel menu a tendina può inserire il suo quesito e avrà a disposizione un testo di max 1500 caratteri. Ogni web mail può contenere un solo quesito. Una volta inviata la sua richiesta, appare una maschera di conferma della presa in carico della web mail da parte dell’Agenzia delle entrate. Le verrà inviata una risposta con una mail alla casella di posta elettronica che avrà indicato.

Per dare risposta al maggior numero di persone, è stato posto un limite giornaliero e annuale al numero di quesiti che il singolo cittadino può presentare.

Quando le web mail ricevute raggiungono un numero elevato, il servizio viene temporaneamente sospeso e riattivato non appena le risposte vengono inviate. In questi casi appare una maschera che avvisa della temporanea chiusura del servizio.

Attenzione: La web mail è un servizio di assistenza e informazioni al cittadino, quindi tramite questo canale non viene fornita risposta ai quesiti relativi ad argomenti su cui l’Agenzia delle Entrate non si sia ancora pronunciata mediante circolari o risoluzioni. In tal caso è possibile presentare un’istanza di interpello.