Ministero dell'Economia e delle Finanze ITA ENG

Informazioni generali – Eventi sismici Abruzzo

Attenzione:
adempimenti fiscali sospesi fino al 31 dicembre 2011(provvedimento e comunicato)

Per la ricostruzione o la riparazione degli immobili adibiti ad abitazione principale distrutti, dichiarati inagibili o danneggiati a seguito degli eventi sismici che nel 2009 hanno interessato la regione Abruzzo e per l’acquisto di nuove abitazioni sostitutive dell’abitazione principale distrutta, è prevista la concessionedi contributi a fondo perduto e di finanziamenti agevolati (articolo 3 del Dl n. 39/2009).

Le modalità per ottenere il contributo per la riparazione degli immobili danneggiati sono state stabilite con l’ordinanza del presidente del Consiglio dei ministri n. 3779 del 6 giugno 2009.

Con la successiva Opcm n. 3790 del 9 luglio 2009 sono state, invece, fissate le modalità per accedere al contributo per:

  • l’acquisto di una nuova abitazione, sostitutiva dell’abitazione principale distrutta
  • la ricostruzione o la riparazione delle unità immobiliari distrutte o dichiarate inagibili.

I Comuni che hanno accolto le domande dei cittadini devono trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati relativi sia ai provvedimenti di accoglimento sia a quelli di revoca totale o parziale dei contributi.

I soggetti finanziatori (banche italiane e succursali di banche comunitarie ed extracomunitarie autorizzate all’esercizio che operano in Italia e con sede in Abruzzo) devono invece comunicare all’Agenzia delle Entrate le informazioni relative ai finanziamenti e a ogni eventuale variazione dei contratti.