Ministero dell'Economia e delle Finanze ITA ENG

Planimetria catastale online

La planimetria catastale può essere richiesta online dai titolari anche per quota del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento sugli immobili attraverso il servizio telematico "Consultazione personale".

I professionisti e i pubblici ufficiali abilitati alla presentazione telematica dei documenti possono richiedere la visura della planimetria catastale tramite la piattaforma "Sister"; in questo caso è obbligatorio indicare un soggetto intestatario dell’immobile.

La planimetria non viene rilasciata se il soggetto indicato nella richiesta non risulta intestatario dell’immobile ovvero se il codice fiscale dell’intestatario non risulta validato in Anagrafe Tributaria.

È consentita la richiesta senza codice fiscale del soggetto intestatario o con codice fiscale non validato in Anagrafe Tributaria solo nel caso di incarico professionale dato da un soggetto in qualità di Erede.

Sono escluse dall’accesso telematico le planimetrie delle unità immobiliari urbane relative a:

  • immobili censiti nelle categorie B/3 (prigioni e riformatori), D/5 (istituti di credito, di cambio e assicurazione), E/5 (fabbricati adibiti a fortificazioni e loro dipendenze);
  • immobili, non censiti nelle categorie indicate nel punto precedente, che hanno la stessa destinazione d’uso;
  • obiettivi sensibili per la sicurezza dello Stato.

Consultazione personale

Tramite il servizio "Consultazione personale" è possibile consultare la banca dati catastale e ipotecaria, a titolo gratuito e in esenzione da tributi, per gli immobili di cui il soggetto richiedente risulti titolare, anche per quota, del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento. Per utilizzare il servizio è necessario essere registrati ai servizi telematici "Entratel/Fisconline".

Professionisti

I professionisti che possono utilizzare il servizio online sono:

  • tecnici abilitati alla presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastale o ad adempimenti connessi alla stipula di atti relativi a un immobile e incaricati da uno dei titolari di diritti reali sull’immobile o dall’Autorità giudiziaria;
  • notai, incaricati di stipulare atti relativi a un immobile

Il servizio è gratuito in quanto compreso nell’adesione al servizio di presentazione documenti a cui si accede utilizzando la piattaforma Sister.

Dopo l’abilitazione alla presentazione telematica documenti, l’utente deve accedere a Sister e inviare tramite la piattaforma una richiesta, sottoscritta con firma digitale, contenente la specifica dichiarazione relativa all’incarico professionale ricevuto da uno dei soggetti titolari di diritti reali sull’immobile o dall’Autorità giudiziaria, per la redazione di atti tecnici di aggiornamento del catasto edilizio urbano, o di adempimenti connessi alla stipula di atti concernenti l’immobile.

I pubblici ufficiali

I Pubblici ufficiali che possono utilizzare il servizio sono segretari o delegati della PA che operano all’interno di:

  • Amministrazioni dello Stato ed enti pubblici non soggetti al sistema di tesoreria unica e autorizzati a detenere un conto corrente bancario o postale
  • Amministrazioni dello Stato ed enti pubblici che utilizzano il modello di versamento F24 enti pubblici.

Il servizio è gratuito in quanto compreso nell’adesione al servizio di presentazione documenti a cui si accede utilizzando la piattaforma Sister.

Dopo l’abilitazione alla presentazione telematica documenti, l’utente deve accedere a Sister e inviare tramite la piattaforma una richiesta, sottoscritta con firma digitale, contenente la specifica dichiarazione relativa all’incarico professionale ricevuto per la stipula di atti concernenti l’immobile.

I Comuni

I Comuni possono utilizzare il servizio attraverso la piattaforma Sister, nell’ambito della convenzione di consultazione – profilo D.

Ciascun Comune può accedere puntualmente alle planimetrie delle Unità Immobiliari Urbane situate nel proprio ambito territoriale. Per l’abilitazione all’utilizzo del servizio non occorre fare specifiche richieste: il Responsabile del collegamento di ciascun Comune, nell’ambito delle ordinarie funzioni di gestione degli utenti, ha la possibilità di attribuire in maniera selettiva ai propri utenti l’autorizzazione all’accesso alle planimetrie, attribuendo il profilo “Visure planimetriche”.