Ti trovi in: Home - Cosa devi fare - Registrare - Denuncia cumulativa dei fondi rustici - Informazioni generali

Informazioni generali - Denuncia cumulativa dei fondi rustici

Le locazioni dei fondi rustici e terreni agricoli sono soggette all’imposta di registro.

Quanto alle modalità di registrazione, l’art. 17, comma 3-bis, D.P.R. 26 aprile 1986 n.131 prevede la possibilità di assolvere all’obbligo della registrazione dei contratti di affitto di fondi rustici, non formati per atto pubblico o scrittura privata autenticata, presentando, entro il mese di febbraio, una denuncia annuale relativa ai contratti posti in essere nell’anno precedente. La presentazione della denuncia annuale, entro il mese di febbraio, rappresenta un’alternativa alle ordinarie modalità di registrazione.

La denuncia annuale dei contratti di affitto di fondi rustici può essere presentata in via telematica all’Agenzia delle Entrate avvalendosi del software gratuito messo a disposizione sul sito internet.

In alternativa la denuncia può essere presentata, in doppio originale, da una delle parti del contratto ad un qualsiasi ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate.

Menu di Denuncia cumulativa dei fondi rustici