Docfa

Questa scheda servizio è aggiornata al 1° gennaio 2017

Aggiornamento Catasto dei fabbricati - Docfa

Cos'è il servizio di Aggiornamento del Catasto dei Fabbricati – Docfa

L'edificazione di nuovi immobili e le variazioni di quelli già esistenti (se influiscono sul classamento o sulla consistenza dell'unità immobiliare, ad esempio per fusione o frazionamento, cambio di destinazione, nuova distribuzione degli spazi interni, ecc.), devono essere entrambi dichiarati in catasto.

La dichiarazione, a carico degli intestatari dell'immobile, avviene con la presentazione all'Agenzia di un atto di aggiornamento predisposto da un professionista tecnico abilitato (architetto, dottore agronomo e forestale, geometra, ingegnere, perito edile e perito agrario, quest' ultimo limitatamente ai fabbricati rurali). Anche i possessori, in caso di inerzia dei titolari dei diritti reali, possono presentare la dichiarazione Docfa nei casi, ad esempio, di espropri, cause per usucapione, mancanza di eredi.

A Trento e Bolzano i servizi catastali sono gestiti dalle rispettive Province autonome.

 

Chi può richiedere l'aggiornamento del Catasto dei Fabbricati e con quali modalità
Chi Come
Professionisti Per via telematica tramite la piattaforma Sister, che prevede l'abilitazione al servizio presentazione documenti.
In caso di irregolare funzionamento del servizio telematico, i documenti potranno essere presentati presso l'ufficio provinciale competente per territorio, anche su appuntamento che si può prenotare online, da tutti i professionisti e correntemente dai soli professionisti dipendenti pubblici.

I professionisti possono utilizzare il software Docfa - Documenti catasto fabbricati, scaricabile gratuitamente dal sito internet dell'Agenzia, per compilare il modello di dichiarazione della proprietà immobiliare urbana che riguarda le seguenti fattispecie:

  • dichiarazioni di fabbricato urbano o nuova costruzione, cioè l'accatastamento;
  • dichiarazioni di variazione;
  • dichiarazioni di unità afferenti edificate su area urbana, lastrico solare.

L'Agenzia, dopo i controlli di accettazione, effettua la registrazione in banca dati e attiva successivamente eventuali controlli di merito. Le rettifiche d'ufficio sono iscritte in banca dati e poi notificate agli intestatari. Contro questi accertamenti è possibile ricorrere alla Commissione tributaria provinciale competente per territorio, secondo le modalità indicate negli atti di accertamento notificati.

In base alla normativa vigente, la presentazione degli atti di aggiornamento di catasto fabbricati prevede il versamento dei tributi speciali catastali.

Il termine di presentazione delle dichiarazioni al catasto è fissato in trenta giorni dal momento in cui i fabbricati sono divenuti abitabili o servibili all'uso cui sono destinati o comunque dalla data della variazione nello stato per le unità immobiliari già censite.

In caso di tardiva presentazione, si applicano le sanzioni secondo le normative vigenti.

Il responsabile del servizio allo sportello è il Direttore provinciale o un suo delegato.

Indicatori e valori programmati

Servizio di aggiornamento del Catasto dei Fabbricati - Docfa
Dimensione della qualità Indicatore Valore programmato
Accessibilità Web * Disponibilità di accesso al servizio tramite la piattaforma SISTER garantita dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 98 %
Telefono Percentuale di risposte alle richieste di informazioni telefoniche (800.219.402) per la risoluzione di problemi tecnici e informatici di carattere generale fornite entro 5 giorni lavorativi 95 %
Tempestività Web Tempo medio di erogazione del servizio: tempo che intercorre tra la presentazione dei documenti tramite SISTER e l'invio, sempre per via telematica, della risposta. Percentuale di atti di aggiornamento registrati/rifiutati entro 2 giorni lavorativi 95 %
Web Tempo che intercorre tra la presentazione dei documenti tramite SISTER e la visualizzazione del codice di invio. Percentuale di visualizzazione in tempo reale 95 %

*  l'indicatore si riferisce ai servizi di aggiornamento del Catasto dei Fabbricati – Docfa, di aggiornamento del Catasto dei Terreni - Pregeo e a quelli per i quali viene utilizzato il software UNIMOD (utilizzato per la domanda di annotazione, di iscrizione e di trascrizione).