Allegato GERICO 2007

Generalità

Ciascun record relativo agli studi di settore presente nella fornitura è contraddistinto da uno specifico "tipo-record" che ne individua il contenuto e che determina l’ordinamento dei record all’interno della fornitura stessa.

I record previsti per gli studi di settore sono:

  • record di tipo "S" , "T" ed eventuale "X" (per la sola trasmissione telematica)

La sequenza dei record per ciascuna posizione deve rispettare le seguenti regole:

  • presenza di un solo record di tipo "S", contenente i dati anagrafici e quelli relativi al calcolo;
  • presenza di tanti record di tipo "T" quanti sono necessari a contenere tutti i dati presenti nell’allegato.
  • eventuale presenza di un solo tipo record "X" – per la sola trasmissione telematica contenente eventuali note che i soggetti ritengono opportuno trasmettere insieme al modello.

La struttura dei record

Il record di tipo "S" contiene unicamente campi posizionali, ovvero campi la cui posizione all’interno del record è fissa. La posizione, la lunghezza ed il formato di tali campi sono esposti in dettaglio nelle specifiche di seguito riportate.

I record di tipo "T" sono composti da:

  • una prima parte, contenente campi posizionali, avente una lunghezza di 100 caratteri;
  • una seconda parte, avente una lunghezza di 1785 caratteri, costituita da una tabella di 105 elementi da utilizzare per l’esposizione dei soli dati presenti sul modello. Ciascuno di tali elementi è costituito da un campo-codice di 6 caratteri e da un campo-valore di 11 caratteri.

Il campo-codice ha la seguente struttura:

  • primo carattere che individua il quadro dell’allegato;
  • secondo, terzo e quarto carattere che individuano il numero di rigo del quadro;
  • quinto e sesto carattere che individuano il numero di colonna all’interno del rigo.

L’elenco dei campi-codice e la configurazione dei relativi campi-valore è dettagliatamente descritto nelle specifiche di seguito riportate.

  • una terza parte, di lunghezza 15 caratteri, destinata ad accogliere uno spazio non utilizzato di 12 caratteri e 3 caratteri di controllo del record.

L’eventuale record di tipo "X" contiene unicamente campi posizionali. La posizione, la lunghezza ed il formato di tali campi sono esposti in dettaglio nelle specifiche di seguito riportate.

In coda ai record di ciascun tipo sono riportati 3 caratteri di controllo, così come descritto in dettaglio nelle specifiche che seguono.

La struttura dei dati

Campi posizionali

I campi posizionali, vale a dire i campi del record di tipo "S" e della prima parte dei record di tipo "T" e l’eventuale record di tipo "X" possono assumere struttura numerica o alfanumerica e per ciascuno di essi è indicato, nelle specifiche che seguono, il simbolo N o AN rispettivamente.

L’allineamento dei dati è a destra per i campi a struttura numerica (con riempimento a zeri dei caratteri non significativi) ed a sinistra per quelli a struttura alfanumerica (con riempimento a spazi dei caratteri non significativi).

I campi posizionali devono essere inizializzati con impostazione di zeri se a struttura numerica e di spazi se a struttura alfanumerica.

Si precisa che i campi relativi alle variabili di regressione sono da considerare di carattere orientativo e non sottoposte a controllo telematico.

Campi non posizionali

I campi non posizionali, vale a dire quelli relativi alla tabella che costituisce la seconda parte dei record di tipo "T" possono assumere una tra le configurazioni riportate nel seguente prospetto:

Formato campi non posizionali

 

Sigla

Formato

Descrizione

Allineamento

Esempio

Alfanumerico

AN

Campo Alfanumerico da 11 caratteri

 

Sinistra

‘STRINGA   ‘

Numerico

Ni

Campo numerico al massimo di 11 cifre allineate a destra (i assume valori da 1 a 11)

 

Destra

N2 = ‘         99’

 

N10 = ‘ 1234567890’

 

Casella

CB

Casella Barrata

Campo composto da 10 spazi e 1 numero

Destra

‘          1’

Codice Catastale

CAT

Campo Alfanumerico per il codice catastale

Sinistra

‘AAAA       ‘

Provincia

PR

Campo Alfanumerico per la sigla della provincia

Sinistra

‘AA         ‘

Importo

VAL

Campo Numerico per gli importi in Euro

 

Destra

‘99999999999’

Decimale

DEC

Campo Numerico che indica due valori decimali. Valore iniziale 00

 

Destra

‘00’

Percentuale

PC

Campo Numerico per valori percentuali composto da 8 spazi e 3 numeri

Destra

‘100’

‘099’

Lista

CBNi

Campo numerico composto da 8 spazi e 3 numeri (“i” ,se presente, indica quanti numeri vanno inseriti)

Destra

CBNi = ‘       001’
CBN2 = ‘        01’

Sono presenti nel quadro contabile due campi che possono assumere valore negativo: F02401 e F02801.
Tali campi hanno formato VAL e se positivi vengono memorizzati come sopra descritto, mentre se negativi vengono memorizzati nel record come segue:

 

Sigla

Formato

Descrizione

Allineamento

Esempio

F02401

 

VAL

Campo Numerico

 

Destra

‘99999999999’

F02402

 

N1

Campo Numerico

 

Destra

‘1’

 

F02801

 

VAL

Campo Numerico

 

Destra

‘99999999999’

F02802

 

N1

Campo Numerico

 

Destra

‘1’

 

Tutti gli elementi della tabella che costituisce la seconda parte di record di tipo "T" devono essere inizializzati con spazi.

Come si evidenzia dagli esempi sopra riportati, per tutti i campi numerici presenti sul modello è previsto il riempimento con spazi dei caratteri eccedenti la lunghezza del campo.

È opportuno evidenziare alcuni aspetti comuni a tutte le specifiche tecniche.

Nel Foglio denominato "CONTROLLI" sono stati definiti "obbligatori i dati identificativi dello studio di settore e "obbligatori per il calcolo" i dati necessari per la determinazione dei ricavi:

  • gli importi devono essere registrati in Euro;
  • tutti i campi presenti nella specifica sono da considerare in valore intero, quindi senza virgole;
  • i dati numerici vanno indicati in valore assoluto, allineati a destra, riempiendo di zeri le cifre non significative.

SI PRECISA CHE IN PRESENZA DI UNITA’ LOCALI DESTINATI ALL’ESERCIZIO DELL’ATTIVITA’ E’ OBBLIGATORIO INDICARE NEL CAMPO B00001 IL VALORE DEL NUMERO DELLE UNITA’ LOCALI.
L’ASSENZA DI TALE INFORMAZIONE PUO’ INCIDERE IN MODO SIGNIFICATIVO NEL CALCOLO DEI RICAVI O COMPENSI.