Menu della sezione Crediti di imposta - Nuove assunzioni nelle aree svantaggiate

Scheda informativa

Attenzione
Il termine per la presentazione dell’istanza del credito d'imposta per nuove assunzioni nelle aree svantaggiate è scaduto il 31 gennaio 2009. I contribuenti a cui è stata accolta la domanda devono inviare all’Agenzia delle Entrate, dal 2 febbraio al 31 marzo 2011, una apposita comunicazione per attestare il mantenimento del livello occupazionale (modello C/IAL). Il credito d’imposta va indicato nella dichiarazione dei redditi 2010 (quadro RU).

Ai datori di lavoro che nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2008 hanno incrementato il numero lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato, spettava un credito d’imposta, da utilizzare negli anni 2008, 2009 e 2010 (articolo 2, commi da 539 a 548, L. n. 244 del 2007).

Il credito, riconosciuto per le assunzioni effettuate in determinate aree delle regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, Sardegna, Abruzzo e Molise, era pari a:

  • 333 euro per ciascun lavoratore assunto e per ciascun mese
  • 416 euro per ciascuna lavoratrice e per ciascun mese, in caso di lavoratrici rientranti nella definizione di lavoratore svantaggiato (articolo 2, lett. f, punto xi, del regolamento (CE) n. 2204/2002).