Come aderire al sistema

L’ente interessato, dotato dei servizi di connessione al Sistema Pubblico di Connettività, stipula con l’Agenzia delle Entrate unaa convenzione per la fruizione della banca dati catastale.

Per richiedere l'adesione al Sistema di interscambio si compilano i modelli: schema di convenzione, scheda informativa per l'attivazione del servizio e informativa sulla privacy.

Questa documentazione deve essere inviata, unitamente alla copia con firma autografa di un documento di riconoscimento del responsabile tecnico del servizio, all'indirizzo e-mail convenzionitelematiche@agenziaentrate.it dell’Ufficio Servizi in Convenzione ad Enti – Settore Rapporti Istituzionali - Direzione centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo dell’Agenzia delle Entrate.

Effettuate le verifiche formali, l’ufficio restituisce all’ente il testo per la sottoscrizione, con firma digitale del rappresentante legale. Il testo firmato viene nuovamente inviato all’Agenzia tramite posta elettronica certificata all’indirizzo agenziaentratepec@pce.agenziaentrate.it.

L'Agenzia delle Entrate può autorizzare l'accesso ai servizi del Sistema di interscambio anche mediante l'intermediazione strutturale di una pubblica amministrazione gia convenzionata

In questo caso, è possibile contattare Settore Rapporti Istituzionali – Ufficio Servizi in Convenzione ad Enti - Direzione centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo dell’Agenzia delle Entrate all'indirizzo e-mail:convenzionitelematiche@agenziaentrate.it.

Il Responsabile tecnico del servizio

il Responsabile del servizio è il soggetto che per conto dell’Ente:

  • costituisce il punto di contatto con l’Agenzia nei rapporti connessi alla convenzione di Interscambio;
  • prende in consegna il certificato di firma e lo rende disponibile alle applicazioni dell’Ente alimentate dai servizi dell’Agenzia;
  • accede al sistema dell’Agenzia per effettuare l’iscrizione dei servizi. Tale iscrizione avviene all’occorrenza e in un momento diverso rispetto al prelievo che viene fatto automaticamente dall’applicativo. Per approfondimenti consultare l’ Allegato B al decreto 13 novembre 2007 - Regole tecniche per l’accesso alla banca dati catastale - capitoli 5.2-Iscrizione e accesso ai servizi e 6-Sicurezza del sistema e norme comportamentali;
  • attua le regole adottate dall’Ente per il corretto utilizzo dei dati.

Il ruolo di responsabile tecnico del servizio deve essere assunto da soggetto interno all’ente stesso.

Il Responsabile tecnico del servizio assicura l’attuazione delle regole tecniche di sicurezza per il trattamento dati adottate dall’Ente, curando, fra l’altro:

  • avvio e gestione operativa del servizio attivato;
  • designazione degli incaricati del trattamento dei dati;
  • attribuzione agli incaricati delle abilitazioni e dei profili di accesso ai dati in relazione alle funzioni effettivamente svolte e nel rispetto della normativa vigente;
  • formazione degli incaricati per un corretto utilizzo dei servizi e trattamento dei dati ricevuti;
  • gestione dell’invio e/o della ricezione dei dati tra la propria organizzazione e l’Agenzia delle Entrate attraverso i servizi resi disponibili da quest’ultima;
  • trasmissione, agli incaricati del trattamento, dei dati ricevuti secondo i principi di pertinenza e non eccedenza, garantendo la tracciatura degli accessi;
  • adozione delle procedure necessarie alla verifica sistematica ed alla revisione periodica delle abilitazioni e dei profili di accesso ai dati rilasciati attraverso un adeguato flusso informativo con l’unità interna dedicata alle risorse umane e conseguente aggiornamento delle abilitazioni;
  • monitoraggio sull’utilizzo dei servizi e sulle operazioni effettuate dagli incaricati, nonché controllo del rispetto delle regole previste dalla convenzione;
  • attuazione delle procedure adottate per garantire la conservazione delle informazioni acquisite per il tempo strettamente necessario allo svolgimento delle attività per cui i dati sono stati acceduti e la loro distruzione quando gli stessi non siano più necessari;
  • tempestiva comunicazione all’Agenzia delle Entrate di eventuali errori, inesattezze, manchevolezze, problemi di sicurezza, nonché ogni altra comunicazione di carattere tecnico gestionale connessa alla fruizione dei servizi.

L’eventuale sostituzione del Responsabile tecnico del servizio deve essere formalmente comunicata dal rappresentante legale o da persona da lui delegata, (fac-simile Scheda informativa per l’attivazione ) allegando la fotocopia con firma autografa di un documento del nuovo Responsabile e l’informativa per la privacy sottoscritta da entrambi i soggetti.

Il Responsabile tecnico del servizio, può farsi sostituire da un altro soggetto abilitato al sistema dell’Agenzia, pur rimanendo Responsabile dell’utilizzo dei dati. L’abilitazione del sostituto deve avvenire attraverso richiesta formale (fac-simile Scheda informativa per l’attivazione ).

Questa documentazione, sottoscritta da parte del rappresentante legale con firma digitale, deve essere inviata all’Agenzia delle Entrate - Direzione centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo - Settore Rapporti Istituzionali – Ufficio Servizi in Convenzione ad Enti all’indirizzo e-mail: agenziaentratepec@pce.agenziaentrate.it