Ministero dell'Economia e delle Finanze ITA ENG

Informazioni generali - Comunicazione interessi passivi relativi ai mutui (dal 2014 al 2016)

I soggetti che erogano mutui agrari e fondiari comunicano all’ Anagrafe tributaria, per tutti i soggetti del rapporto, i dati relativi alle quote di interessi passivi e relativi oneri accessori per mutui agrari e fondiari, entro il 28 febbraio di ciascun anno, con riferimento ai dati relativi all’anno precedente.

Chiarimenti

  • Le tipologie di mutuo (record di dettaglio n. 1 e n. 2, campo 10) sono contraddistinte da quattro codici, il cui inserimento determina una diversa detrazione d’imposta.
  • Nella ricevuta di avvenuta trasmissione, resa disponibile entro cinque giorni dall’invio, saranno elencati i codici fiscali non validati. In tal caso, l’ente è tenuto a effettuare un nuovo invio ordinario contenente esclusivamente i dati relativi alle comunicazioni precedentemente scartate entro la data di scadenza indicata nel provvedimento.
    Non vanno, pertanto, inviati dati relativi ai codici fiscali corretti già acquisiti dall’Agenzia delle Entrate.

Menu di Interessi passivi sui mutui (dal 2014 al 2016)