Ti trovi in: Home - Cosa devi fare - Comunicazioni - Rendicontazione Canone Tv - Informazioni generali

Informazioni generali – Rendicontazione Canone Tv

Le imprese elettriche sono tenute a trasmettere mensilmente in via telematica all'Agenzia delle Entrate i dati di dettaglio, di cui all'art. 5, comma 2, del decreto del Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, 13 maggio 2016, n. 94, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 129 del 4 giugno 2016, relativi al canone TV addebitato, accreditato e riscosso attraverso le fatture per la fornitura di energia elettrica.

Le imprese elettriche devono trasmettere i dati mediante il servizio Entratel o Fisconline utilizzando i prodotti software di controllo e di predisposizione dei file resi disponibili gratuitamente dall'Agenzia delle entrate. Le specifiche tecniche da utilizzare sono quelle allegate al provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 4 luglio 2016, n. 105181

Questa comunicazione deve essere effettuata entro il giorno 20 di ogni mese relativamente al canone TV addebitato, accreditato e riscosso nel mese precedente. Per il 2016, la trasmissione dei dati relativi al primo mese di addebito è effettuata entro il secondo mese successivo, secondo quanto disposto dall'art. 5, comma 4, del citato decreto n. 94 del 2016.

Le imprese elettriche, entro il 31 marzo di ciascun anno, trasmettono all’Agenzia delle Entrate le rettifiche dei dati mensilmente inviati, per rendere definitivi i dati relativi all’anno precedente, secondo quanto disposto dall’articolo 5, comma 3, del citato decreto n. 94 del 2016.

Per i dati relativi alle operazioni effettuate nell’anno 2016, in assenza di rettifiche, è prevista una comunicazione all’Agenzia delle entrate, con cui le imprese elettriche confermano i dati di dettaglio relativi al canone addebitato, accreditato e riscosso nell’anno 2016, già trasmessi ai sensi dell’articolo 5, comma 2, del menzionato decreto n. 94. La comunicazione va effettuata entro il 30 aprile 2017 e può essere inviata a mezzo posta elettronica certificata, firmata digitalmente, all’indirizzo agenziaentratepec@pce.agenziaentrate.it. In alternativa, la comunicazione può essere spedita a mezzo del servizio postale mediante raccomandata al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate, Direzione Centrale Gestione Tributi, via Cristoforo Colombo n. 426 C/D, 00145, Roma.