Ti trovi in: Home - Cosa devi fare - Consultare dati catastali e ipotecari - Visura catastale - Scheda informativa

Scheda informativa

La visura catastale è la consultazione degli atti e dei documenti catastali. In particolare, la visura permette di acquisire:

  • i dati identificativi e reddituali dei beni immobili (terreni e fabbricati)
  • i dati anagrafici delle persone, fisiche o giuridiche, intestatarie dei beni immobili
  • i dati grafici dei terreni (mappa catastale) e delle unità immobiliari urbane (planimetrie)
  • gli atti di aggiornamento catastale.

I titolari, anche in parte, del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento, possono chiedere la consultazione gratuita ed in esenzione dei tributi, per gli immobili di cui risultano titolari in catasto, con le seguenti modalità:

  • presso gli Uffici Provinciali - Territorio dell’Agenzia delle Entrate con esclusione delle sedi di Trento e Bolzano, nelle quali il servizio è gestito dalle rispettive Province autonome
  • presso gli sportelli catastali decentrati attivati nelle sedi dei Comuni, delle Comunità Montane, delle Unioni di Comuni e delle Associazioni di Comuni
  • in modalità telematica tramite il servizio "Consultazione personale". Per utilizzare l'applicazione bisogna essere registrati a Entratel/Fisconline.

Chiunque può chiedere la consultazione, pagando i tributi speciali catastali, dei dati catastali inseriti nella banca dati informatica, relativi agli immobili presenti su tutto il territorio nazionale, con le seguenti modalità:

  • presso qualsiasi Ufficio Provinciale - Territorio dell’Agenzia delle Entrate con esclusione delle sedi di Trento e Bolzano, nelle quali il servizio è gestito dalle rispettive Province autonome
  • presso gli sportelli catastali decentrati attivati nelle sedi dei Comuni, delle Comunità Montane, delle Unioni di Comuni, e delle Associazioni di Comuni
  • in modalità telematica tramite Sister (previa abilitazione al servizio)
  • presso uno degli uffici postali “Sportello Amico” abilitati al servizio (all’importo dei tributi speciali catastali occorre aggiungere quello relativo al pagamento del servizio, stabilito da Posteitaliane)
  • tramite il servizio Certitel documenti catastali di Posteitaliane (all’importo dei tributi speciali catastali occorre aggiungere quello relativo al pagamento del servizio, stabilito da Posteitaliane)

La consultazione dei dati disponibili solo in formato cartaceo è possibile unicamente presso l’Ufficio Provinciale - Territorio competente con esclusione delle sedi di Trento e Bolzano, nelle quali il servizio è gestito dalle rispettive Province autonome.

Superfici catastali degli immobili

A partire dal 9 novembre 2015, le visure delle unità urbane a destinazione ordinaria, iscritte in catasto e corredate di planimetria, contengono anche la superficie dell’immobile (calcolata sulla base di quanto stabilito dal Dpr 138/1998: “Regolamento per la revisione delle zone censuarie e delle tariffe d'estimo in esecuzione alla Legge 662/96”).

L’intestatario può richiedere di rettificare il dato sulla superficie catastale dell’immobile oppure, qualora questo dato non fosse presente negli archivi del Catasto, di inserirlo associandolo a una planimetria già esistente in banca dati.

La richiesta va effettuata utilizzando il modello pubblicato nella pagina "Modelli e istruzioni" di questa scheda informativa.