Ti trovi in: Home - Cosa devi fare - Dichiarare - Dichiarazioni operazioni intracomunitarie - Dichiarazioni di intento - Software Dichiarazioni di Intento (nuova disciplina) - Software di compilazione Dichiarazioni di intento (IVI15)

Software di compilazione Dichiarazioni di intento (IVI15)

Versione software: 1.1.3 del 03/12/2015

Il software Comunicazione Dichiarazioni di intento consente la compilazione della dichiarazione di intento da presentare in via autonoma.

 

 

Operazioni preliminari

Per eseguire il software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7

 

Requisiti tecnici

Sistemi operativi:

  • Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori

È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF

 

Software

Indipendentemente dal sistema operativo, per eseguire il software selezionare il link: Dichiarazioni di Intento (IVI15).

IMPORTANTE - Le modalità di installazione del prodotto sono cambiate rispetto a quelle previste fino allo scorso anno. Pertanto è opportuno leggere con attenzione le istruzioni qui di seguito riportate.

Quando viene avviata per la prima volta, l'applicazione potrebbe visualizzare la finestra di dialogo Avviso di protezione contenente informazioni sul fornitore del software (Agenzia delle Entrate); considerare affidabile il fornitore di software e selezionare il tasto Esegui per continuare con l'installazione.

Per avviare l'applicazione successivamente alla prima volta, è sufficiente selezionare il precedente link oppure, esclusivamente sui sistemi operativi Windows, eseguire l'applicazione da Start/Tutti i programmi/Unico on line.

Indipendentemente dal metodo di avvio scelto, l'applicazione si connette al server Web per verificare l'esistenza di una versione più recente del software e, in caso positivo, procede all'eventuale aggiornamento. In tal modo l'utente ha la garanzia di utilizzare sempre l'ultima versione dell'applicazione senza dover eseguire complesse procedure di aggiornamento.

 

Aggiornamenti

  • Aggiunte due nuove funzionalità: importazione dati anagrafici da una dichiarazione precedentemente acquisita e archivio multiplo, per creare file telematici contenenti più dichiarazioni dello stesso soggetto/intermediario
  • Istruzioni operative per le nuove funzioni
  • Rimosso il controllo per consentire la compilazione del rigo DI2 nel caso di dichiarazione relativa a importazioni
  • Inserita le gestione degli importi con i decimali
  • Corretto il controllo sulla provincia di nascita per accettare il valore EE
  • Corretta l'impostazione del valore 8 del codice carica del rappresentante
  • Modificata l'assegnazione dei nome file, la cui radice da codice_fiscale diventerà codice_fiscale_numero attribuito_dal_dichiarante