Ti trovi in: Home - Cosa devi fare - Dichiarazioni - Dichiarazione di successione - Software di compilazione

Software di compilazione - Dichiarazione di successione e domanda di volture catastali

Versione software: 1.1.1 del 10/04/2017

Il software Dichiarazione di successione (SUC), serve per presentare in via telematica a partire dal 23 gennaio 2017 la dichiarazione di successione.

Il software, disponibile per gli utenti Windows e per gli utenti MacIntosh, permette la creazione e il controllo del file telematico. Il file, se realizzato con un software diverso da quello reso disponibile dall'Agenzia, deve essere sottoposto a controllo prima di essere inviato. In questo caso è necessario installare preventivamente il modulo di controllo disponibile sia su questo sito sia su quello dei servizi telematici.

Il prodotto di compilazione utilizza una nuova tecnologia di distribuzione dei software basati su Java che consente all'utente di usufruire delle applicazioni direttamente dal web. In tal modo è possibile attivare le applicazioni in maniera semplice e con un solo clic, avendo la certezza di utilizzare sempre la versione più aggiornata ed evitando complesse procedure di installazione o aggiornamento.

 

 

Operazioni preliminari

Per eseguire il software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7

 

Requisiti tecnici

Sistemi operativi:

  • Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori.

È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF.

 

Software

Indipendentemente dal sistema operativo, per accedere al software di compilazione selezionare il link: Dichiarazione di successione  

Quando l'applicazione software viene avviata per la prima volta, si potrebbe visualizzare la finestra di dialogo "Avviso di protezione" contenente informazioni sul fornitore del software (Agenzia delle Entrate); in questo caso occorre considerare "affidabile" il fornitore di software e quindi selezionare il tasto "Esegui" per continuare con l'installazione.

L'applicazione si connette al server Web per verificare l'esistenza di una versione più recente del software e, in caso positivo, procede all'eventuale aggiornamento. In tal modo l'utente ha la garanzia di utilizzare sempre l'ultima versione dell'applicazione senza dover eseguire complesse procedure di aggiornamento.

Prima di iniziare la compilazione della dichiarazione occorre selezionare il proprio "Profilo Utente", utilizzando la funzione "Impostazioni" che si trova sulla parte alta della barra degli strumenti.

Attenzione: per agevolare la predisposizione di documenti da allegare alla dichiarazione di successione, sono disponibili le funzionalità di verifica e di eventuale conversione dei file qualora non conformi ai formati previsti (PDF/A–1a, PDF/A–1b oppure TIF e/o TIFF). Pertanto, una volta realizzato il file da allegare alla dichiarazione è necessario preventivamente sottoporre lo stesso al controllo di validità grazie alle suddette funzionalità accessibili sul sito internet dei servizi telematici a cui occorre autenticarsi. Una volta autenticati, nel menù principale scegliere "Servizi per"- "Validare e convertire file"- "Sfoglia" e selezionare il file da validare o convertire, quindi in "descrizione allegato" indicare il formato idoneo (PDF/A o TIFF) e successivamente cliccare su "valida". Nel caso in cui il file sottoposto a verifica non sia del formato idoneo all’allegazione, le funzionalità della procedura daranno la possibilità di convertirlo in quello conforme.

 

Aggiornamenti

Versione 1.1.1 del 10/04/2017

Motivi dell'aggiornamento:

  • Modifica controlli e aggiornamento comuni

Versione 1.1.0 del 23/02/2017

Motivi dell'aggiornamento:

  • Modifica controlli e aggiornamento comuni

Versione 1.0.1 del 24/01/2017

Motivi dell'aggiornamento:

  • Aggiornamento conservatorie