Risposte alle domande più frequenti – Rendicontazione dati nazionali paese per paese (CbCR – DAC4)

Gli esempi di compilazione degli XML sono presenti in Specifiche tecniche Country by country reporting.

La modalità di compilazione della comunicazione di annullamento nei termini è la seguente:

  1. deve contenere l’elemento /*:CBC_OECD/*:MessageSpec/*:Warning compilato con la dizione esplicita “Annullamento nei termini”;
  2. deve contenere l’elemento /*:CBC_OECD/*:MessageSpec/*:ReceivingCountry compilato con il solo codice IT (dato che è una comunicazione indirizzata solamente alla Agenzia delle entrate);
  3. deve contenere l’elemento  /*:CBC_OECD/*:CrsBody/*:ReportingEntity correttamente compilato con le informazioni dell’Entità tenuta alla rendicontazione;
  4. deve contenere almeno un elemento /*:CBC_OECD/*:CrsBody/*:AdditionalInfo correttamente compilato con il solo nome del Gruppo di imprese multinazionali (SummaryRef CBC611).

Per un esempio aggiornato fare riferimento al file TCBCR_SAMPLE_00100.xml contenuto nella directory SAMPLES, presente nell’archivio compresso Specifiche tecniche Country by country reporting.

Se si riceve l'errore E0311  in relazione ad una comunicazione di annullamento nei termini verificare di aver inserito  almeno un elemento /*:CBC_OECD/*:CrsBody/*:AdditionalInfo correttamente compilato con il solo nome del Gruppo di imprese multinazionali (SummaryRef CBC611).

Con la versione 1.0.1 del modulo di controllo è stato rimosso il blocco del valore "IT" che pertanto può essere valorizzato nel campo "ResCountryCode". Tale codice può essere utilizzato per inviare le rendicontazioni paese per paese da parte di Gruppi Multinazionali che includono entità residenti (o stabilite) in Italia. Il modulo di controllo è disponile nell'area autenticata dei servizi telematici.

Nella Guida OCSE per la compilazione del file XML “Country-by-Country Reporting XML Schema Sept. 2017” è stato aggiunto il codice paese X5 per designare l’assenza di residenza fiscale di certe entità (ConstEntity e dei relativi dati reddituali (Summary). Detto codice:

  • non deve essere utilizzato nel campo “TrasmittingCountry” nel reporting effettuato dall’Entità tenuta alla rendicontazione all’Agenzia delle entrate in quanto detto campo va impostato indicando la corretta giurisdizione che nel reporting verso l’autorità fiscale italiana è “IT”
  • non deve essere utilizzato nel campo “ReceivingCountry” nel reporting effettuato dall’Entità tenuta alla rendicontazione all’Agenzia delle entrate in quanto detto campo va impostato indicando la corretta giurisdizione che nel reporting verso l’autorità fiscale italiana è la lista delle giurisdizioni fiscali estere effettive alle quali si intende inviare il dato
  • può essere utilizzato – nei casi previsti dalla normativa – per gli elementi “Summary” e “CostEntities” all’interno del CbcReports creando una apposita sezioni per X5.
  • può non essere utilizzato in “AdditionalInfo”, diversamente l’Agenzia accoglie il flusso con una segnalazione di warning.

Per un esempio aggiornato fare riferimento al file TCBCR_SAMPLE_00104.xml contenuto nella directory SAMPLES, presente nell’archivio compresso Specifiche tecniche Country by country reporting.