Consultazione cartografia catastale - Che cos'è

La consultazione libera della cartografia catastale consiste nella navigazione di molti contenuti delle mappe catastali in maniera dinamica.

Le informazioni sono allineate con la banca dati cartografica del Catasto, costantemente aggiornata in modalità automatica mediante gli atti tecnici predisposti dai professionisti abilitati. Non sono esposte le mappe sottoposte a vincoli di riservatezza o quelle sulle quali sono in corso interventi di manutenzione.

L’Agenzia delle Entrate, in attuazione della Direttiva europea INSPIRE - INfrastructure for SPatial InfoRmation in Europe, mette a disposizione due servizi per la consultazione della cartografia catastale:

  • Consultazione cartografia catastale WMS: basata sullo standard Web Map Service 1.3.0, è fruibile utilizzando un software GIS (Geographic Information System) o specifiche applicazioni a disposizione dell’utente
  • Geoportale cartografico catastale: è una piattaforma che consente la ricerca e la visualizzazione delle particelle presenti sulla mappa del Catasto dei Terreni.

Utilizzo dei dati

Il servizio di consultazione della cartografia catastale è disponibile con licenza CC-BY-NC-ND 4.0. L’Agenzia delle Entrate non è responsabile per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dall’impiego delle informazioni raccolte tramite questo servizio. L’Agenzia, inoltre, è l’amministrazione titolare dei dati; in caso di uso dei dati è obbligatorio citarne la titolarità.