Comunicazioni irregolarità

L’invio delle comunicazioni a seguito del controllo delle dichiarazioni è stato sospeso all’inizio del periodo emergenziale. Il contribuente che nei mesi scorsi abbia ricevuto una comunicazione di irregolarità, relativa a un controllo automatico previsto dagli articoli 36-bis del Dpr 600/1973 per le imposte sui redditi e 54-bis del Dpr 633/1972 per l’Iva, o a un controllo formale delle dichiarazioni dei redditi da articolo 36-ter del Dpr 600/1973, può comunque continuare a rivolgersi a un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle entrate oppure utilizzare direttamente il servizio “CIVIS”, se abilitato a Fisconline, o il servizio di assistenza attraverso la posta elettronica certificata (PEC).

Il contribuente, in ogni caso, può rivolgersi a un ufficio dell’Agenzia o un contact center per qualsiasi esigenza informativa.

per richiedere il servizio con modalità semplificata
Trova qui e-mail e PEC degli uffici
per accedere con modalità telematiche
Vai al servizio (area riservata)
Contact center
Trova qui i contatti
per recarsi in ufficio
Trova qui gli indirizzi