Chi può chiedere il rimborso dell’Iva

Ultimo aggiornamento: 12/12/2020

I soggetti non residenti stabiliti in un altro Paese UE possono chiedere il rimborso dell’Iva assolta in Italia sia sulle importazioni sia sugli acquisti di beni e servizi se:

  1. non hanno una stabile organizzazione in Italia
  2. sono soggetti Iva nel proprio Paese di stabilimento
  3. non hanno effettuato operazioni attive nel territorio italiano oppure hanno svolto solamente operazioni in reverse charge, operazioni non imponibili di trasporto o accessorie ai trasporti oppure operazioni relative a servizi di telecomunicazione, teleradiodiffusione o elettronici gestite attraverso il portale del Mini one stop shop (Moss).

I soggetti stabiliti in altro Paese UE con i requisiti previsti possono chiedere il rimborso dell’Iva assolta sulle importazioni di beni e sugli acquisti di beni e servizi in Italia se

  • l’imposta è detraibile secondo la normativa italiana
  • nel loro Stato di stabilimento effettuano operazioni che danno diritto alla detrazione. In caso di operazioni detraibili solo in parte, il rimborso spetterà nella stessa percentuale di detraibilità applicata dal loro Stato di stabilimento.