Come e quando presentare la dichiarazione dei redditi

Ultimo aggiornamento: 24/02/2021

I contribuenti che nell’anno d’imposta e/o nell’anno di presentazione della dichiarazione dei redditi non sono fiscalmente residenti in Italia devono utilizzare il modello REDDITI PF, indicando nel frontespizio la condizione di residente all’estero.

In assenza di convenzioni contro le doppie imposizioni oppure in presenza di convenzioni che prevedono la tassazione solo in Italia o in entrambi i Paesi, i titolari di pensione non residenti devono compilare la prima sezione del quadro RC del modello Redditi Persone Fisiche, con i redditi di pensione ricevuti dallo Stato italiano, da soggetti residenti in Italia o da stabili organizzazioni di soggetti esteri in Italia, indipendentemente dal luogo in cui è stata svolta l’attività.

Quando presentare la dichiarazione dei redditi

La dichiarazione dei redditi tramite modello Redditi PF va inviata

  • entro il 30 novembre di ogni anno, salvo proroghe, se presentata per via telematica, tramite i servizi online dell’Agenzia delle Entrate o tramite un intermediario abilitato
  • tra il 2 maggio e il 30 giugno di ogni anno, se presentata in formato cartaceo agli uffici postali.

Dichiarazione dei redditi precompilata

Per semplificare l’adempimento della dichiarazione annuale dei redditi, l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti modello Redditi Persone Fisiche precompilato, che contiene, cioè, già diversi dati inseriti automaticamente, tra cui le detrazioni per spese sanitarie, spese universitarie, spese per premi assicurativi, contributi previdenziali, bonifici per interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica.

La dichiarazione dei redditi precompilata è un servizio online gratuito al quale si accede con

  • credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid)
  • credenziali dei servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate (Fisconline/Entratel)
  • Carta di Identità Elettronica (CIE)
  • Carta nazionale dei servizi (CNS). 

All’interno del servizio è possibile visualizzare, modificare e/o integrare la propria dichiarazione e infine inviarla all’Agenzia. Una volta effettuato l’invio, la dichiarazione con il protocollo dell’invio resta visualizzabile e scaricabile all’interno della propria area autenticata. 

Tutti i passi da seguire per accedere e utilizzare a la dichiarazione precompilata sono illustrati nel sito di informazione e assistenza "Infoprecompilata".

In assenza dei requisiti per la presentazione della dichiarazione precompilata, è possibile utilizzare il software RedditiOnLine PF, che consente la compilazione del modello, la creazione del file da inviare telematicamente tramite i servizi online dell’Agenzia delle Entrate e la generazione del modello di pagamento F24. In alternativa è possibile rivolgersi ai centri di assistenza fiscale (CAF) o ad intermediari specializzati (commercialisti, ecc.).

Anche i residenti all’estero titolari di pensione devono presentare la dichiarazione REDDITI PF che deve essere consegnata in formato cartaceo presso gli uffici postali e indirizzata a Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Venezia.