Menu della sezione Credito d’imposta per le imprese agricole e agroalimentari

Che cos’è – Credito d’imposta per le imprese agricole e agroalimentari

Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2022

Le imprese agricole e agroalimentari che vogliono realizzare investimenti per la realizzazione o l’ampliamento di infrastrutture informatiche finalizzate al potenziamento del commercio elettronico possono usufruire di un credito d’imposta. Sono agevolabili anche le spese per attività e progetti legati all’incremento delle esportazioni.

Il bonus “agricoltura” è pari al 40 per cento degli investimenti sostenuti.

Il credito può essere fruito per ciascuno dei periodi d’imposta che vanno dal 2021 al 2023 e non può essere superiore a 50.000 euro. Il provvedimento del 20 maggio 2022 definisce i criteri e le modalità di fruizione dell’agevolazione prevista dalla legge di Bilancio 2021 e approva il modello di comunicazione che i contribuenti dovranno trasmettere alle Entrate dal 15 febbraio al 15 marzo dell’anno successivo a quello di realizzazione degli investimenti.

Il credito è utilizzabile esclusivamente in compensazione.