Menu della sezione Incentivi Conto Energia

Incentivi Conto Energia - Che cos'è

E’ una comunicazione che consente alle imprese il mantenimento del diritto a beneficiare delle tariffe incentivanti di cui al III, IV e V Conto Energia in caso di cumulo con la detassazione per investimenti ambientali (articolo 6, commi da 13 a 19, della legge n. 388 del 2000). 

I soggetti che intendono avvalersene devono entro il 30 giugno 2020:

  • inviare una comunicazione all’Agenzia delle Entrate, (articolo 36, comma 3, del D.L. n.124/2019), secondo le modalità e i termini stabiliti con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia del 6 marzo indicando l’eventuale pendenza di giudizi aventi ad oggetto il recupero delle agevolazioni non spettanti in virtù del divieto di cumulo e l’impegno a rinunciare agli stessi giudizi
  • versare una somma determinata applicando alla variazione in diminuzione effettuata in dichiarazione, relativa ai benefici fiscali goduti per investimenti ambientali, l’aliquota d’imposta pro tempore vigente.

Come presentare la comunicazione


La comunicazione deve essere presentata all’ufficio competente in base al domicilio fiscale tramite l’apposito modello entro il 30 giugno 2020.

La comunicazione compilata e sottoscritta deve essere presentata unicamente mediante posta elettronica certificata specificando nell’oggetto “Incentivi Conto Energia (articolo 36 D.L. n. 124/2019)”. La comunicazione deve essere sottoscritta con firma digitale; nel caso sia sottoscritta con firma autografa, deve essere allegata una fotocopia del documento di identità del soggetto che firma il modello. Elenco indirizzi PEC degli uffici dell'Agenzia delle Entrate

Versamento delle somme dovute


I contribuenti che vogliono avvalersi della procedura devono provvedere al pagamento delle somme dovute,  entro il 30 giugno 2020. Con risoluzione dell’Agenzia delle Entrate è istituito l’apposito codice tributo.