Menu della sezione Convenzioni contro le doppie imposizioni

Portogallo

Il Ministero delle Finanze del Portogallo ha adottato i modelli, predisposti unilateralmente in lingua portoghese e inglese, per l'applicazione della convenzione per evitare le doppie imposizioni sui redditi in vigore tra Italia e Portogallo.

Pertanto, l'autorità estera ha comunicato che a partire dal mese di maggio 2008 sono accettati i seguenti modelli:

Mod. 21-RFI:   richiesta di esenzione totale o parziale dalla ritenuta alla fonte portoghese

Mod. 22-RFI:   richiesta di rimborso dell'imposta portoghese su dividendi derivanti da azioni e interessi da valori mobiliari rappresentativi di dividendi

Mod. 23-RFI:   richiesta di rimborso dell'imposta portoghese su royalties, dividendi e interessi (esclusi i dividendi da azioni e gli interessi da valori mobiliari rappresentativi di dividendi)

Mod. 24-RFI:   richiesta di rimborso dell’imposta portoghese sui redditi diversi da quelli precedenti

I modelli portoghesi sono comunque disponibili sul sito del Ministero delle Finanze portoghese

Tutti i citati modelli sono da utilizzare in tre esemplari: il primo è per il soggetto obbligato a effettuare la ritenuta alla fonte, il secondo per l'amministrazione fiscale dello Stato di residenza del beneficiario del reddito, il terzo per il beneficiario del reddito.